Casa della Piastrella
Corso Torino 85/A, Buttigliera Alta (TO)
T. 0119348215
E. info@casadellapiastrella.it

Arredo Bagno Torino | Bagno realizzato 32
1942
page-template-default,page,page-id-1942,page-child,parent-pageid-886,cookies-not-set,qode-social-login-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.2,side_area_over_content,header_top_hide_on_mobile,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
 

Bagno realizzato 32

<< Indietro | Avanti >>

Molto più spesso di quanto si possa immaginare non è possibile posizionare una doccia a ridosso di due pareti, ma siamo invece obbligati a collocarla sulla parete lunga del bagno, vuoi per mancanza di spazio nella spalletta vicino alla porta, vuoi perché il telaio andrebbe a trovarsi proprio dove dovrebbe aprirsi la finestra.
Le soluzioni in queste situazioni sono almeno tre:
la prima potrebbe essere posizionare la doccia trasversalmente al bagno davanti alla finestra, soluzione tecnicamente più facile per i bagni stretti e lunghi.
La seconda è piazzare il piatto doccia sulla parete lunga e poi chiudere la zona doccia con tre lati in vetro con un tipo di apertura che si ritiene più adatta alla conformazione del bagno ed alle abitudini dell’utilizzatore.
La terza, che è quella presentata in foto è quella di creare un muretto di appoggio alla struttura in vetro della doccia che poi vi verrà installata a ridosso.
Queste tre scelte sono tutte tecnicamente realizzabili, la scelta finale deve essere fatta tenendo conto della forma del bagno e delle sue misure, nonché dei gusti del proprietario.

<< Indietro | Avanti >>